Terre del Gufo e il Timpamara ottengono i massimi riconoscimenti previsti dalla Guida “Vitae 2019” dell’Associazione Italiana Sommelier.

Ai quattro tralci riconosciuti al Timpamara 2016 si aggiunge infatti il prestigioso Tastevin dedicato alle 22 aziende italiane che hanno saputo valorizzare il patrimonio e la vocazione enologica del territorio di origine attraverso un’ agricoltura di qualità e prodotti di alto profilo sensoriale.

Questa la motivazione espressa nella graditissima comunicazione:

“Gentilissima Famiglia Muzzillo,

con grande piacere desidero comunicarvi in anteprima che, oltre al riconoscimento dell’eccellenza delle QUATTRO VITI sulla nostra Guida Vitae 2019, di cui avete già avuto comunicazione, la vostra azienda sarà una delle 22, selezionate in tutta Italia, che quest’anno riceveranno il Tastevin AIS, un premio legato a questa motivazione:

“Vini che hanno contribuito a imprimere una svolta produttiva al territorio di origine, che rappresentano modelli di riferimento di indiscusso valore nella rispettiva zona, o che hanno strappato all’oblio e riportato all’attenzione del settore vitigni dimenticati”

Per offrire maggior risalto a questo vostro encomiabile risultato, la consegna del premio avverrà a Milano, contestualmente alla presentazione ufficiale alla stampa e ai rappresentati istituzionali dell’Associazione Italiana Sommelier, il giorno 19 ottobre 2018 alle ore 11 (il giorno precedente la grande degustazione al pubblico), presso l’hotel Westin Palace. Entro fine mese riceverete anche l’accredito valido per due persone.

Inutile dire che tutti noi dell’Associazione Italiana Sommelier apprezzeremo moltissimo la vostra presenza per il ritiro del premio.”