Nel bicchiere

Allo storico rione di Portapiana che divide il centro urbano di Cosenza dalla sua zona rurale è dedicato questo vino che esprime tutte le potenzialità enologiche del territorio. Prodotto con le uve della vigna prospiciente la cantina il Portapiana è una Crù a base di uve autoctone di antichissima coltivazione.
Fortemente mineralizzato, sapido, con note speziate e d’incenso, con una trama tannica sempre evidente è ideale negli abbinamenti con carne, formaggi stagionati e cucina di tradizione.
La vinificazione è in acciaio a temperatura controllata con quindici giorni di macerazione sulle bucce . L’affinamento avviene in piccoli fusti rovere di primo, secondo e terzo passaggio per circa un anno è completato da un passaggio in acciaio e da una sosta in bottiglia di almeno sei mesi prima della vendita.

 

red wine flavours

 

PORTAPIANA 2012 DOP TERRE DI COSENZA DONNICI ROSSO

  • Uvaggio: Magliocco dolce 60%, Mantonico 30%, Greco nero 10% (gli ultimi due vitigni sono ecotipi del magliocco)
  • Zona di produzione: Albo San Martino (Cosenza)
  • Alcol: 14,5 % vol.
  • Estratto secco: 37,2 g/l
  • Acidità totale: 6,2 g/l
  • Ph: 3,6
  • Vinificazione: in acciaio a temperatura controllata
  • Lieviti: selvaggi
  • Affinamento: circa 14 mesi in acciaio e legno (piccoli fusti in rovere di 1°, 2° e 3° passaggio)
  • Resa per ettaro: 60 quintali
  • Epoca di vendemmia: ultima decade di ottobre prima decade di novembre
  • Altitudine: 450 mt slm
  • Esposizione: est
  • Terreno: sabbioso sub acido
  • Coltivazione: non coltura (inerbimento con specie autoctone perenne)
  • Bottiglie prodotte: 7.000

Scarica il PDF

Leggi le recensioni e i commenti

Gigi Brozzoni

giornalista, scrittore, Seminario Veronelli

Roberto Giuliani

Giornalista e wine blogger, Lavinium rivista online

Stefania Monaco

critico eno-gastronomico, Scatti di Gusto