In questo video la potatura verde (in dialetto svitignatura) tradizionale praticata sulle piante di Magliocco in Calabria nelle Terre di Cosenza.

La qualità del vino è strettamente legata alla quantità di uva prodotta da ogni singola pianta. L’uva buona (ad uno stato ottimale di maturità, ricca di sostanze fenoliche e di estratti) nasce da piante poco produttive. Gli interventi di potatura servono tra le altre cose a contenere la produzione entro parametri stabiliti. Questa è la stagione della potatura verde cioè degli interventi fatti quando le piante sono in vegetazione. In dialetto cosentino si chiama “svitignatura”, in Italiano scacchiatura, ed è un intervento  finalizzato alla riduzione del numero dei tralci fruttiferi e delle foglie. Il nostro obiettivo è quello di ottenere sei tralci per pianta con un carico finale di circa  12 grappoli  che in un successivo momento  saranno ridotti a sei. Alla fine avremo 1,2 kg di uva per pianta chea nostro parere è il carico ottimale per coltivare uve Magliocco di alta qualità nelle colline a sud di Cosenza.